<%@ Language=JavaScript %>   La Culla di Spago - Bari

                    

                     

5 X mille5  X  mille: N° 93187640722

L'associazione che raccoglie fondi per sostenere i bambini malati oncologici e le famiglie presso il Policlinico di Bari

Home
Chi siamo
Le attività
La ludoteca

 

Laboratori

I contatti
Documenti
Lo statuto
I partner
Le donazioni
Galleria Fotografica

Calendario

Eventi

 

Video

 

Archivio

  Scrivici

 

 

 

 

 

 

PER UNA BUONA VISUALIZZAZIONE DEL SITO SI CONSIGLIA L'USO DEI BROWSER:

IE.10 - MOZILLA - GOOGLE CHROME

 

 

 

 

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEGLI UTENTI DEL SITO ISTITUZIONALE Art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali e art. 13 del Regolamento Europeo 2016/679 “GDPR”

 

 

 

Se condividi il nostro progetto e vuoi fare una donazione:

 

Banca Popolare di Puglia e Basilicata IT63V0538504000000004490310

 

 c/c Postale n? 82246885

intestato a LA CULLA DI SPAGO onlus

 

Se invece vuoi donare il 5xmille:

codice fiscale 93187640722

 

 

Sei sulla Home page del sito della "Culla". Qui troverai:

  • Il ricordo della fondatrice dell'Associazione

  • La foto dei volontari

  • Gli avvisi delle riunioni

  • Le iniziative  (feste e ricorrenze)

  • I laboratori realizzati durante  gli ultimi mesi

 

 

 

La Documentazione relativa  a tutte le attività dell'Associazione, comprese sia le attività interne (laboratori, festeggiamenti, attività strutturate) sia le attività esterne (partecipazione a meeting, concerti, ecc.) sono periodicamente trasferite nel link  ARCHIVIO per dare spazio alle attività che continuamente si svolgono nei due reparti.

 

 

 

In ricordo della fondatrice della "Culla"  

Quando, nel lontano 1989, un gruppo di amici fu invitato  da Rosanna di Cagno a costituire una Associazione che si sarebbe interessata di sostegno ai Bambini Ospedalizzati, noi, futuri fondatori, aderimmo di buon grado ben conoscendo la persona che ci chiedeva tale impegno.

Rosanna era una donna di rara generosità, di una cultura profonda e brillante, di un ottimismo travolgente tanto da dare a problemi gravi un largo spiraglio di positività Si sapeva adeguare ad ogni occasione e la semplicità abituale  la rendeva simpatica a tutti e sensibile ai problemi umani.

Così nacque "La Culla di Spago" col suo dotto logo, con le innumerevoli iniziative, riconoscimenti  e impegno  che l'attuale Consiglio e  tutti i Soci  portano avanti, adeguandola ai tempi  ed onorando la figura e il ricordo di Rosanna di Cagno.

Presidente onorario    Nicola Carofiglio

La Presidente Rosanna Di Cagno con il Prof. Schettini e alcune volontarie

 

 

 

 

20 anni dopo...

I volontari

I volontari della "Culla" effettuano turni di assistenza nei reparti di Oncoematologia Pediatrica del Dipartimento di Biomedicina dell'Età Evolutiva del Policlinico di Bari  le mattine dalle ore 9 alle ore 12 dal Lunedì al Sabato e nei pomeriggi del Lunedì Mercoledì e del Venerdì dalle ore 16.30 alle ore 19.30.

Alcuni volontari - Natale 2014

 

 

 

 

E' disponibile la pubblicazione della Culla di Spago, OLTRE. Per chi fosse interessato ad averne copia, può ritirarla gratuitamente presso la Libreria Moby Dick in Via De Rossi, 86 a Bari.

 

scaricala qui

 

 

 

 

 

 

 

E’ IN ARRIVO UNA BELLA SORPRESA PER LA CULLA…INTANTO FESTEGGIAMO IL CARNEVALE E SAN VALENTINO

 

Con le feste di Natale si sono chiuse le attività e le sorprese del “vecchio” 2019. Ma noi della Culla non vogliamo farci mancare nulla per la gioia dei bambini e per la collaborazione delle mamme.

Ed ecco un gran fermento  per una  sorpresa in arrivo. Ve ne daremo subito notizia!

Pubblichiamo, nel frattempo  la documentazione fotografica delle attività del Santo Natale e di quelle dell’Anno Nuovo che svolgiamo con i bambini e con le mamme per festeggiare le diverse ricorrenze dell’Inverno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

   

 

   

 

 

 

 

 

   

 

 

 

FESTE NATALIZIE

 

La Culla di Spago, insieme alle altre associazioni presenti nella Clinica Pediatrica, ha messo in campo tante iniziative rivolte ad “alleggerire” la permanenza e dei ragazzi e dei bambini in reparto durante le feste natalizie. La preparazione dell’albero e degli addobbi che i volontari della Culla curano in modo meticoloso ogni anno, l’elaborazione di oggetti e materiali attinenti il senso della festività, il buffet nei giorni immediatamente  precedenti   giornata del 25 dicembre, la predisposizione di un ricco regalo per ogni bambino, pensato e programmato settimane prima, cercando di evitare giocattoli e dolciumi che, in questa ricorrenza giungono da più donatori, sono solo alcune delle occasioni per fare “festa”.

Offriamo di seguito la documentazione fotografica (incompleta, dato l’alto numero di iniziative e visite di enti, associazioni, corpi dello Stato e persino di un giovanissimo "ex paziente che ci ha donato dei giocattoli) che hanno voluto testimoniare con doni e con la loro presenza la sensibilità rispetto alla situazione dei nostri bambini.

 

      

  

 

 

 

  

 

 

 

 

 

  

 

 

e arrivederci al 2020

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NATALE 2019

 

 

E’ difficile per noi narrare e descrivere il trascorrere delle giornate con i bambini dei reparti di oncoematologia! Ancor più  trasmettere le  emozioni, raccontare le attività, far rivivere i momenti di allegria che connotano i giorni che precedono la festa del Santo Natale in ospedale invece che nella propria casa. Merito dei volontari, dei donatori ma, soprattutto, dei nostri meravigliosi bambini.

Cercheremo di descrivere con le immagini alcune delle attività e alcune delle sorprese che donatori anonimi (rispettiamo il diritto alla privacy) hanno voluto riservare ai piccoli.

 Preparazione del Natale: cosa c’è di più bello che preparare artigianalmente le palline dell’albero? In un gioco di mani che si aiutano a vicenda…

 

 

 

   

 

Preparazione del Natale: Un lavoro a più mani e realizzato in più giorni sotto forma di vero e proprio progetto, un paesaggio natalizio con materiali poveri per dare un tocco di magia alla vetrata della ludoteca

Fase preparotoria

 

 

 

Progetto ultimato

 

 

 

 

 

Nel frattempo: si continua a sviluppare idee e a fare lavoretti colorati: si decora un cappellino troppo scuro, si adornano matite e penne….

 

 

 

Arrivano i donatori:  spesso anonimi cittadini, amici, aziende portano o inviano doni o materiali per arricchire i laboratori. In questi giorni commercianti, una ditta di Modugno, semplici amici ci hanno fatto gradite sorprese e i bimbi si sono messi subito al lavoro

 

 

 

   

 

 

NOVEMBRE E DICEMBRE 2019

 

Intense sono le attività della Culla in questi mesi. Abbiamo festeggiato Halloween senza una vera e propria festa nel giorno prescritto, ma abbiamo preferito attivare laboratori di pittura e di costruzione di maschere e oggetti tipici della festa. Qualche giorno dopo la festa abbiamo chiamato il Mago Yuri che, come altre volte, ha divertito mamme e bambini, coinvolgendo questi ultimi in piccole scenette e…esperimenti  di magia.

Il 20 dicembre festeggeremo il Santo Natale con i rituali di sempre e con la consegna del dono ai nostri bimbi, ma prima, a partire dal 23 novembre, regaleremo loro quattro giornate di autentico cinema di qualità con pellicole provenienti dalla Russia. I preparativi per il Natale comprenderanno, ovviamente, la creazione di oggetti, disegni e letterine relativi alla ricorrenza. Quindi Buon Natale a tutti, che sia portatore di eventi felici soprattutto per i nostri piccoli ricoverati.

Documentiamo le nostre iniziative con una parte delle foto scattate durante il lavoro nei reparti.

Pubblichiamo anche l’accordo stipulato dalla Culla per il Progetto Cinema.

 

 

L’Associazione “Centro di Cultura russa in Puglia” ha preso accordi con l’Associazione “la Culla di Spago” con lo scopo di realizzare il progetto “TI FARA’ STAR BENE” approvato dalla Direzione Sanitaria dell’Azienda Universitaria Ospedaliera del Policlinico di Bari (protocollo 054/19 del 19/4/2019) per la proiezione del programma di film di animazione creato da registi russi appositamente per bambini ospedalizzati.

Le proiezioni avverranno nei giorni 23 e 29 novembre e  4 e il 9 dicembre dalle ore 16.30 alle ore 17.30. Buon divertimento.

 

 

 

 

 

 

 

Una cara amica ci “riempie” di regali per i bimbi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LAVORETTI PER I NONNI - 2 OTTOBRE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I PRODOTTI DELLA SETTIMANA CON I CERAMISTI DELLA FONDAZIONE THUN

Sono tornati in reparto i bellissimi lavori elaborati da ragazzi, genitori e volontari sotto la direzione degli esperti della Fondazione. Sono tornati più belli e duraturi e, pensiamo, che ognuno riconoscerà la propria "opera". Ringraziamo ancora una volta la Fondazione per questa opportunità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COME OGNI ANNO....

 

Il Meeting del volontariato è  un importante incontro per noi volontari e associazioni  è un evento di grande importanza perché oltre la conoscenza di nuove associazioni  si ha anche un ottimo scambio di nuove  idee e  di una  futura  collaborazione.... Tutto questo serve per migliore sempre più il nostro compito di volontariato.

La nostra presenza è stata costante e non sono mancate visite di persone al di fuori del nostro mondo alle quali abbiamo illustrato la nostra attività anche mediante la distribuzione del materiale illustrativo.

 

 

 

 

    

 

 

 

 

 

NEL FRATTEMPO IN REPARTO...

 

L'attività con i nostri piccoli non si è fermata. Il desiderio di un bimbo di avere un bel cappellino per i primi freddi è stata esaudita.

 

 

 

THUN E LA CULLA DI SPAGO

 

La Fondazione THUN organizza corsi di ceramico-terapia nei reparti oncologici pediatrici.

Opera già in 40 reparti e dal 15 al 19 luglio offrirà questa opportunità ai piccoli ricoverati nei reparti di Oncoematologia  Pediatrica del Policlinico di Bari.

Ha contattato l’Associazione la Culla di Spago onlus per realizzare insieme il corso, che si svolgerà la mattina dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.

La Culla ha già predisposto la turnazione di numerosi volontari  per assistere e cooperare con gli operatori della THUN. Siamo felici che la famosa industria abbia scelto la nostra Associazione e siamo sicuri che l’iniziativa sarà accolta con entusiasmo dai giovani ricoverati e dai loro genitori.

 

 

LABORATORIO CON LA FONDAZIONE LENE THUN

 

Siamo abituati ai piccoli “miracoli” che ci regala il nostro lavoro con i bambini: in alcuni giorni atmosfera apatica, rifiuto di impegnarsi in lavoretti o giochi, ecc. Poi, all’improvviso l’interesse si sveglia e imprime a tutti i soggetti la voglia di fare, di divertirsi fino alla fine della mattina o del pomeriggio. Ma non avremmo immaginato di vedere i bimbi e le loro mamme impegnati con entusiasmo nel laboratorio offertoci dalla Fondazione LENE THUN di ceramico-terapia. Una settimana intera, nella mattinata e nel pomeriggio la ludoteca si è trasformata in una fucina dalla quale sono usciti oggetti bellissimi in un clima di collaborazione empatica tra soggetti destinatari delle attività, volontari e ceramisti della THUN.

 

Ci piace riportare le osservazioni inviateci a caldo da una volontaria al termine del corso. A noi spetta ringraziare infinitamente la Fondazione che, con il suo intervento, ha contribuito a rendere più sopportabile  la permanenza in ospedale. La documentazione fotografica, anche se disordinata cronologicamente perché effettuata  dai volontari nei ritagli di tempo dall’impegno nel lavoro, testimonia, comunque, la ricchezza dei materiali prodotti e il festoso clima che ha caratterizzato le giornate “THUN”.

 

Termina così oggi il nostro laboratorio di ceramico terapia, la nostra full immersion nel mondo della ceramica.

Grazie alla preziosissima collaborazione delle ragazze della Fondazione Lene Thun Onlus, abbiamo avuto e dato la possibilità a bimbi e genitori di liberare la fantasia ed esprimere se stessi creando un'infinità di oggetti in argilla.

È stato un viaggio intenso, curioso, piacevole, divertente, di quelli che vorresti non finissero mai. Molto più di una semplice attività ricreativa. GRAZIE a chiunque abbia collaborato a rendere questa settimana fonte di gioia: ai medici, ai volontari, alla Fondazione Lene Thun Onlus, ma soprattutto ai nostri bambini e ai loro genitori.

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GIOCO DI MANI…MA NON DI VILLANI!

 

Smentiamo il proverbio che dice: Gioco di mani gioco di villani, perché il nostro gioco è un gioco di persone educate e che si vogliono bene.

I giochi e i laboratori cambiano continuamente nei reparti di oncoematologia: l’altro giorno abbiamo concordato di riempire i cartelloni di impronte di tutti e di tutti i colori.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

         sei il visitatore n.   Contatore visite  dal 18 aprile 2010  

              ? webmaster: Patrizia Rossini  - Rosa Grieco